Comunicati

AVVISO

Comunicati

Per le adesioni telematiche alle procedure di mediazione è necessario richiedere a mezzo pec all’indirizzo della Camera di Conciliazione odcforolagonegro@pec.it il codice di adesione, avendo cura di indicare il numero della mediazione ed il nominativo della parte che intende aderire.

La Segreteria

NUOVE MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE DI MEDIAZIONE, GESTIONE NONCHE’ ADESIONE ALLE STESSE

Comunicati Senza categoria

L’Organismo di Mediazione dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro ha predisposto una nuova, aggiornata procedura dedicata che permette, sempre mediante il gestionale Concilio, di compilare e presentare in telematico un’istanza di mediazione e/o aderire ad un invito alla mediazione.

A partire dall’08/02/2021 tale modalità è obbligatoria per tutti gli utenti.

L’inserimento dell’istanza di mediazione “Open Web” avviene tramite Concilio, le cui istruzioni per accedere al servizio sono pubblicate sul nostro portale.

Operazione preliminare al deposito dell’istanza di mediazione on-line, è la registrazione dell’avvocato in Open Web di Concilio, quale “difensore” per ottenere le relative credenziali di accesso, username e password.

Una volta ottenute le credenziali personali dal menù a tendina occorrerà cliccare su “nuova istanza” e seguire le istruzioni per l’inserimento dell’istanza, operazione che si compone di cinque passi, meglio descritti nella guida già pubblicata on-line.

Link per l’accesso al servizio:

https://concilio.dcssrl.it/CONCILIO-OPENWEB1/login/omoalagonegro

Manuali d’uso

Inserimento istanza Open Web

Registrazione difensore Open Web

All’istanza va sempre allegata copia della ricevuta del bonifico di Euro 48,80 (iva inclusa) per istanze di valore non superiore a Euro 250.000,00 o di Euro 97,60 (iva inclusa) per istanze di valore superiore a € 250.000,00, disposizione di bonifico da effettuarsi sul c/c intestato a Camera di Conciliazione presso Ordine degli Avvocati di Lagonegro – IBAN IT25E0538776411000001383147 – Banca Popolare dell’Emilia Romagna, filiale di Sala Consilina con causale “Spese di avvio /adesione procedura di mediazione (indicare numero di protocollo)”.

Il Presidente della Camera di Conciliazione

avv. Lucia Mosca

Avviso ripresa attività

Comunicati Senza categoria

Si comunica che a partire dal mese di Luglio c.a. riprenderanno gli incontri di mediazione “in presenza” presso la sede della Camera di Conciliazione in Sala Consilina (Sa), via Tressanti, 1° piano, ex Palazzo di Giustizia.
Per il mese di agosto c.a. si dispone, sin da ora, la sospensione feriale degli incontri, con regolare ripresa a partire dal 1° settembre 2020.
Si demanda al singolo Mediatore per la gestione degli incontri nel rispetto delle norme anti Covid – 19.
Eventuali variazioni verranno tempestivamente rese note.

Il Presidente della Camera di Conciliazione

avv. Lucia Mosca

Giurisprudenza mediazione civile : necessario superare il primo incontro di programmazione pena l’improcedibilità del giudizio

Comunicati

La Corte d’Appello di Milano, nel confermare la sentenza di primo grado pronunciata dal Tribunale di Busto Arsizio, ribadisce che al primo incontro di mediazione delegata le parti non possono limitarsi a dichiarare davanti al mediatore di non voler proseguire nel merito, relegando la mediazione ad un mero adempimento burocratico, pena il mancato assolvimento della condizione di procedibilità ex art. 5 comma 2 d. lgs. 28/2010 e la conseguente improcedibilità del giudizio pendente.

La Corte ricorda anche al mediatore che il suo ruolo non si deve limitare ad una semplice e sbrigativa verbalizzazione del rifiuto delle parti ma che, a norma dell’art. 8 d. lgs. 28/2010, deve verificare se in concreto vi sia la possibilità di svolgere una mediazione effettiva.